DSA

Si tratta di disturbi nell’apprendimento di alcune abilità specifiche che non permettono una completa autosufficienza dell’alunno poiché le difficoltà si sviluppano sulle attività che servono per la trasmissione della cultura, come, ad esempio, la lettura, la scrittura e/o il far di conto. I disturbi specifici di apprendimento si verificano in soggetti che hanno intelligenza almeno nella norma, con caratteristiche fisiche e mentali nella norma e la capacità di imparare. Tra i più diffusi abbiamo la dislessia, la disgrafia e la discalculia.
Molto importante è la diagnosi precoce di tali disturbi che si ottiene attraverso la somministrazione di diversi test psicologici.
È possibile attuare un percorso riabilitativo che deve essere accompagnato da un Piano Didattico Personalizzato. È fondamentale per la buona riuscita del progetto terapeutico la collaborazione tra le varie figure (genitori, insegnanti, psicologo e logopedista) che seguono il bambino con tale difficoltà.

Questa voce è stata pubblicata in Valutazione e sostegno Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività (ADHD) e disturbi di apprendimento (DSA). Contrassegna il permalink.